Il primo numero della rivista IUS ROMANUM è dedicato al 2000° anniversario della morte del primo imperatore di Roma, Ottaviano Augusto. Egli è considerato il primo imperatore di Roma, nonostante sotto il suo governo vengano ancora conservate le istituzioni repubblicane. L'età di Augusto, denominata PAX ROMANA, segna l'inizio di un lungo periodo di pace, favorevole allo sviluppo economico e alla stabilizzazione del dominio politico di Roma sul Mediterraneo. Vengono intraprese anche molte riforme giuridiche importanti, si vengono a consolidare il sistema provinciale, le strutture statali, il governo e il sistema giuridico.

 

Augusto è un tema particolarmente adatto all'inizio di una nuova iniziativa per la popolarizzazione della cultura giuridica romana e dunque per la prima rivista romanistica in Bulgaria. La scelta di questo tema nasce dalle proposte degli studenti di Diritto romano all'Università di Sofia "Sv. Kliment Ohridski" e dai suggerimenti di molti colleghi che negli ultimi anni hanno dimostrato un vivo interesse per lo studio della Roma antica.

 

La rivista contiene articoli degli insegnanti dell'Università di Sofia, coinvolti nell'insegnamento di Diritto romano e Lingua latina giuridica, e anche di studenti del Circolo di diritto romano. Di grande importanza sono anche i contributi di professori-romanisti di Italia, Spagna, Russia, Macedonia, Brasile e gli Stati Uniti, dedicati specificamente al tema di Augusto. Il primo numero è sotto gli auspici del Presidente del Consiglio scientifico internazionale della rivista, il Prof. Antonio Fernández de Buján, il quale, a parte presentare per primo il suo articolo, ha anche attratto al progetto una parte considerevole dei romanisti che fanno parte del Consiglio internazionale.